martedì 15 giugno 2010

GNOCCHI DI RICOTTA

canederli

Rientro faticoso dalla Francia! No, non sono andata in vacanza...aimè ho lavorato! Reportage fotografico di un matrimonio nel castello di Paul Claudel, ho alloggiato in un castello...siSISisi in un castello! Sbalzata in poche ore nel 1700 francese! WOw, che sogno.....da romantica che sono, mi sono pure commossa durante la cerimonia...ma si può??!!!
Mi sono anche strafogata di foie gras!! gghhgghh...che buono!

Ma torniamo ai giorni nostri, ai sapori italiani e a questa giornata grigia che avvolge Milano!
Stasera gnocchi di ricotta in brodo! Proprio quello che ci voleva per rilassarsi un po'!

INGREDIENTI x 4 persone
  • 250g di ricotta
  • 1 uovo
  • 4 cucchiai di parmigiano
  • 3 cucchiai di pane grattugiato
  • sale
  • noce moscata
  • prezzemolo
Mescolate tutti gli ingredienti insieme con l'uovo leggermente sbattuto prima.
Formate, aiutandovi con due cucchiai, delle knel che farete sobbollire in un buon brodo vegetale finché non verranno a galla.


21 commenti:

  1. Che bello il matrimonio nel castello in francia uauuu!!!
    Bellissimi anche i tuo gnocconi, assomigliano un po' ai canederli (di aspetto non di ingredienti)
    BAci!

    RispondiElimina
  2. Buoni e confortevoli questi gnocchi...
    fantastica anche la tua presenza al matrimonio, partecipe e sensibile... come mi piacerebbe vedere le foto che hai scattato, chissa' che meraviglia!
    A presto!

    RispondiElimina
  3. Sei simpaticissima, mi piace l'idea di una fotografa del 700' ;-) E gli gnocchi di ricotta sono tra i miei preferiti (nel mondo degli gnocchi). Buona serata

    RispondiElimina
  4. Deliziosa questa versione dei gnocchi ( da buona bolognese sono solo di patate) da provare!...Pero' scusa la curiosita' sfacciata, ma qualche pezzetto di foto di quel castello si potrebbe vedere? :-) ciao Kat

    RispondiElimina
  5. Uhhh ma che buoni saranno stati... ottima idea farli con la ricotta!

    RispondiElimina
  6. ricetta semplice e veloce. e deve essere anche buona!
    ps: knel o quenelles? visto che torni dalla francia... :-)

    RispondiElimina
  7. Belli belli belli e buoni !!
    Ah...sono curiosa come Kat...saluti anche alla tua sorellina...

    RispondiElimina
  8. Un castello???..chissà che meraviglia!!!chissà forse un giorno!!!..beh nel frattempo consoliamoci con questi deliziosi gnocchi di ricotta!!che bontà!!!

    RispondiElimina
  9. Che delicatezza queste quenelles in brodo...

    RispondiElimina
  10. E io sono la più curiosa di tutte... e la sposa?
    Ottimi gli gnocchi!

    RispondiElimina
  11. It's very nice!

    please look my blog.
    http://mikaharic.blogspot.com
    http://poromo.blogspot.com
    From Japan

    RispondiElimina
  12. Molto divertenti questi gnocconi ;))
    Li ho visti fare in romagna ma messi al forno con pomodoro. Buoni!

    RispondiElimina
  13. Credo si dica Knel....ma ora mi fate venire i dubbi!!!Knel o quenelles????
    La sposa era stupenda, proprio come una principessa! Sto preparando una galleria di immagini di reportage matrimoniali, appena ho un attimo di tempo la metterò on line, così le curiosone possono dare un occhio!!!!

    RispondiElimina
  14. un vera foodcoccola! wow in un castello!!!

    RispondiElimina
  15. noi iniziamo ad apprezzare questi magnifici gnocchi

    RispondiElimina
  16. Che meraviglioso ritorno al passato!! E questi gnocchi...ne vogliamo parlare??
    Ciao Silvia. Un bacione.

    RispondiElimina
  17. Ma sai che mi andrebbe proprio di assaporare quel bel piatto "coccola" lì, considerato soprattutto il fatto che stasera mi è toccata della pasta fredda per cena? -.-'' Vabbé... mi accontenterò di gustarmelo con gli occhi... :D

    P.s. Adoro i Castelli ed il fascino misterioso/retrò che li caratterizza!

    Bacioni...

    Ele :)

    RispondiElimina
  18. ciao!!Neanch'io ti conoscevo, ma grazie a te t'ho scoperta!!!Hai un blog davvero molto bello!!!Ti seguirò con piacere :D

    i tuoi gnocchi mi piacciono, leggeri e gustosi devono essere davvero buoni...e che dire del soggiorno in castello!? Meraviglioso!!!
    PS: se la prossima volta ti serve un'accompagnatrice... ;P

    RispondiElimina
  19. Wow, dormire in un castello vero!! Favoloso :)
    Non li ho mai mangiati i gnocchi di ricitta sai? Però mi attirano parecchio :) Bellissimo scatto.... e poi con questo freschino serale ci stanno alla grande!

    RispondiElimina
  20. che bella esperienza, nel castello francese!
    anche i tuoi gnocchi di ricotta devono essere proprio una bella esperienza! un vero comfort food per riconciliarsi con casa!!

    RispondiElimina
  21. mi verrebbe da dire che mi dispiace per il cattivo tempo che vi state beccando lassu', ed e' vero, pero' un modo di consolarti l'hai trovato, e anche buonissimo! :)

    Immagino la fatica del tuo lavoro, pero' in questo caso lasciamelo dire, minchia, che bello!

    RispondiElimina