venerdì 28 maggio 2010

ROSSO CILIEGIA BEL TEMPO SI.....

....sì, vabbè....

CILIEGIA
Ma quanto sono belle da vedere le ciliegie?
Visto che sfortunatamente io sono allergica non le ho più volute mangiare fin dalla tenera età, quindi erano anni che non ne toccavo una.....
Avete mai toccato una ciliegia? Lo so, è una domanda scema....ma al tatto sono così piccole, morbide, lisce e indifese...mentre preparavo la tortina mi sono sentita quasi in dovere di proteggerle....coccolarle....

....forse dovrei prendermi un gattino!
....ce l'ho già :)

TORTINA CREMA E CILIEGIA

Nella dispensa avevo il preparato per crostata e biscotti della Molino Rossetto e visto che non avevo molto tempo per cucinare ne ho approfittato!

INGREDIENTI
  • 400g di Preparato per dolci della Molino Rossetto
  • 125g di burro a pezzetti morbido
  • 1 tuorlo
  • 300g di ciliegie
CREMA PASTICCERA
  • 1 tuorlo
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 2 cucchiaini di fecola
  • 250ml di latte
  • buccia di limone 1/2 limone

Lavorate insieme il preparato per crostata Molino Rossetto, il burro e l'uovo. Impastate velocemente, avvolgete la pasta nella pellicola trasparente e lasciate riposare in frigo per 30 minuti.

Nel frattempo, in un pentolino, montate il tuorlo con lo zucchero, aggiungete la fecola, il latte tiepido, la buccia di limeone e mettetelo sul fuoco, mescolate facendolo bollire per un minuto. Spegnete e fate raffreddare. (togliete il limone)
Stendete la pasta col mattarello e mettetela sulla tortiera per crostate, farcitela con la crema pasticcera.
Lavate e tagliate le ciliegie e mettetele sopra la crema (potete aggiungere altra frutta se vi va!)

Tutto in frigo pronto per la merenda....la colazione.....un dopocena.....fine pranzo......un pic-nic....



ciliegie

26 commenti:

  1. Oh che bella crostatina. Silvia sei proprio brava, non solo con la macchina fotografica.
    Comunque, so di ripetermi ma.......caspita che foto! Meglio dei giornali, complimenti.

    RispondiElimina
  2. Complimenti, super golosa quasta preparazione!!

    RispondiElimina
  3. Oddio che post goloso...accidento qui le ciliegie non ci sono piu' !! Me lo ricordi verso ottobre che la voglio proprio fare questa ricetta !1
    Beh le foto.....super.....
    Un abbraccio anche alla tua fantastica sorellina!

    RispondiElimina
  4. ARROSSISCO.....proprio come la ciliegia! Grazie Barbara!

    Ogni tanto un po' di dolcezza ci vuole!

    Grazie Simonetta! vedrò di ricordarmi!! Un bacio oltreOceano!

    RispondiElimina
  5. che belle ciliegie! ne vado matta...
    c'è una foto che tengo con nostalgia di me a 4 anni con le coppie di ciliegie alle orecchie, di fronte una terrina intera di ciliegie....e la faccia sporca di rosso fino agli occhi! bellissime tortine, da provare! e bellissime foto!

    RispondiElimina
  6. Sembra di averle davanti, appoggiate su un tavolo, e non dietro uno schermo, le ciliegie e la tortina....le tue foto riescono ad emozionare e sei riuscita a farci sfiorare la pelle delicata delle ciliegie...che adoriamo e di cui ne facciamo scorpacciate!
    Il tortino è sublime, una delizia alla quale è bellissimo abbandonarsi!
    Buon fine settimana
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  8. ..ehm....ti immagino mentre accarezzi una ciliegia....e magari le parli anche! (mi sa che Mio non ti basta piu)
    perchè invece non coccoli me con qualche altro dolcino?..ne ho bisogno!

    RispondiElimina
  9. Diciamo che questo post è un attentato per chi può mangiarle le ciliegie, figuriamoci per te che non puoi:( Mi dispiace, ma consolati con le tue foto, sono splendide!

    RispondiElimina
  10. Splendida! ma proprio splendida! quella ciliegia esce dal monitor, mentre le tortine sono pura poesia! e ho appena notato un'altra cosa che adoro del tuo blog! post veloci, leggeri che si leggono tutto d'un fiato e non stancano mai!

    RispondiElimina
  11. non ci sono parole per le foto. e nemmeno per la tartelletta...se ce l'avessi qui avrei già la bocca piena...e con la bocca piena non si parla! :D

    RispondiElimina
  12. mette voglia solo a guardarla, bellissime foto!

    RispondiElimina
  13. Fantastic and beautiful pictures...Congratulations Silvia!

    RispondiElimina
  14. Posso mangiarne una???? Sono una splendida delizia....baci baci stefy

    RispondiElimina
  15. Mmmmm buone le ciliege... anche se io vado matta per le amarene piu scure, più grandi e più cicce :) Ma toglimi una curiosita: ma la base non la cuoci? Dimmi dimmi :)

    RispondiElimina
  16. Diciamo che è una passione che mi appartiene :-D in tutte le sue sfumature!
    Buon week end

    RispondiElimina
  17. silviaaaaa ma è stupendoooooo, ti seguo sempre tra foto e delizie culinarie... che belle cose fai!!!

    RispondiElimina
  18. Le tue foto sono sempre strepitose!!! Ma tu non le hai mangiate??? COME HAI RESISTITO????

    RispondiElimina
  19. che belle! E' avanzata un po' di crema?

    RispondiElimina
  20. Le tue foto mi lasciano senza parole...qualsiasi commento mi sembra superfluo...parlano da sole...

    RispondiElimina
  21. Silvia anch'io sono allergica alle ciliegie, ma in via indiretta, per fortuna!
    Cioè ho problemi con graminacee e parietarie, e le ciliegie possono provocarmi delle reazioni crociate, quindi evito di mangiarne nei periodi out...ma dato che su queste tartellette ne vanno messe pochine, va benissimo :-D
    Baci
    Ago

    RispondiElimina
  22. Fresche e veloci queste tartellette: sono i dolci primaverili per eccellenza e quel rosso ciliegia è una favola :))

    RispondiElimina
  23. fantastiche foto
    ti perdono di aver usato il preparato..ma solo perchè non avevi tempo ;)

    RispondiElimina
  24. io allergica alle fragole!
    piacere...
    capisco il tuo stato d'animo...
    ma che abbiamo fatto di male?!?!?!?!?

    RispondiElimina
  25. Ciao Silvia, bella e golosa e tortina e bellissime foto. A presto.

    RispondiElimina